• Scopri il nuovo shop online di PITTARELLO »

    Le tre scarpe bambino dell’autunno 2017

    Home / Style Tips / Le tre scarpe bambino dell’autunno 2017

    Le tre scarpe bambino dell’autunno 2017

    Quando si diventa neo-genitori si scopre un mondo di cui spesso si sa poco: per esempio, sapresti dirci la differenza tra scarpe da neonati e scarpe bambino primi passi? No? Allora leggi i nostri consigli!

    Autunno 2017: Scarpe bambino sotto i nove mesi

    Fino ai nove mesi solitamente i bambini preferiscono rimanere nella culla a dedicarsi a importanti attività come dormire, piangere, sorridere e mangiare; tra le loro priorità quindi non c’è il movimento intenso, che richiede una calzatura con la suola spessa. Per questo le scarpe migliori sono quelle molto morbide; c’è chi le riceve in regalo dalla nonna, magari fatte all’uncinetto, ma si possono anche scegliere delle scarpe economiche dalla forma arrotondata che garantiscono al bimbo la comodità più assoluta. Il loro compito infatti è quella di proteggere il piedino da urti accidentali o dal freddo; un’ottima alternativa sono queste scarpe bambino che presentano una suola morbida e ricordano la forma di una piccola stringata perché, anche se non sanno ancora camminare, i vostri figli possono avere già stile da vendere.

    Ogni bambino ha tempi diversi, ma quando inizia a gattonare con decisione e a fare delle prove generali di camminata, significa che è pronto a cambiare le proprie scarpe bimbo. In ogni caso le calzature devono essere cambiate con una frequenza di circa tre mesi, sia perché il piede cresce, sia per evitare che l’usura comprometta lo sviluppo dell’arco plantare.

     

    Autunno 2017: Scarpe bambino primi passi

    Verso il primo anno di età il bimbo si sente pronto ad esplorare il mondo, e se all’inizio stava comodo in culla, ora si trasforma in un tornado che non vede l’ora di conoscere e toccare qualsiasi cosa. Per aiutarlo nelle prime avventure meglio usare scarpe bambino più strutturate, che sostengono il piede; l’importante è che siano flessibili, per questo è bene che siano in gomma e che siano leggermente rialzate, come queste. La gomma garantisce la massima flessibilità nella zona delle dita, che si deve piegare al meglio, e inoltre il materiale ha una buona aderenza al suolo.
    Le scarpe da bambino primi passi sono da utilizzare finché vostro figlio non impara correttamente a camminare, ciò significa che non tentennerà più e le cadute saranno veramente poche. Un segnale per capire quando il bambino è pronto a fare il prossimo passo è quando inizia a “correre”. Per celebrare l’entrata nel mondo dei “grandi” ecco allora queste sneakers di Cars che hanno la suola che si illumina… così potrai sempre capire dove si trova e riacciuffarlo per tempo!

    Articoli recenti

    Digita e premi Invio per cercare

    1200x1200_Rugby_Italia_FijiPress_21