• Scopri il nuovo shop online di PITTARELLO »

    Le 3 scarpe donna per il tuo periodo grunge

    Home / Style Tips / Le 3 scarpe donna per il tuo periodo grunge

    Le 3 scarpe donna per il tuo periodo grunge

    Lo stile grunge si riferisce ad una corrente musicale molto in voga negli anni ’90, i cui esponenti principali sono stati gruppi come i Nirvana e gli Alice in Chains; il termine grunge deriva dall’aggettivo “grungy”, un termine colloquiale per indicare “sporco” o “trasandato” e lo stile grunge si distingue infatti per uno stile un po’ dimesso, caratterizzato da vestiti larghi e comodi, denim e camicioni, rigorosamente abbianti agli anfibi d’ordinanza.

    Il grunge come stile

    Il grunge si è sviluppato negli Stati Uniti, in particolare nella città di Seattle nella seconda metà degli anni ’90. In quella città molti giovani disoccupati, annoiati e che vivevano in condizioni di povertà cercavano conforto nella musica. Elaborarono uno stile musicale che rompeva gli schemi dei sound elettrico caratteristico di quei tempi, eliminarono quindi i sintetizzatori e le tastiere a favore di suoni più semplici e formazioni che si limitavano a chitarra, basso e batteria. L’intento era quello di “far rumore” per esprimere le proprie proteste e per denunciare la politica e la cultura, utilizzando testi oscuri interpretati da una voce sofferta che spesso sfociava in ritornelli urlati.

    Il grunge e l’abbigliamento

    I giovani frequentavano gli stessi locali e si distinguevano dal look: capelli lunghi, jeans strappati, scarpe usurate, t-shirt non sempre pulite, maglioni sformati e le tipiche magliette dei lumberjack, i boscaioli presenti in larga misura a Seattle.

    Oggi chi ama lo stile grunge ha leggermente modificato l’abbigliamento, ma non mancano gli elementi che da sempre contraddistinguono questo genere. Si prediligono camicie a quadri, che sono portate da sole o sopra ad una t-shirt bianca, poi sono ammessi tutti i maglioni e le felpe oversize, specialmente se monocolore da abbinare alla maglietta del proprio gruppo musicale preferito. Poi via libera ai jeans o ai pantaloni strappati, oppure a salopette abbinate a magliette a righe e calzini bianchi a vista. L’elemento indispensabile è un cappello, quello morbido di lana per quando fa freddo e uno a falda larga per l’estate. Se si amano gli shorts o se si vuole mettere una gonna, rigorosamente scozzese, meglio indossare delle calze nere, se sono strappate…. meglio!

    Grunge e calzature

    Nel grunge le scarpe sono un elemento importantissimo: molti giovani utilizzano gli anfibi ma visto che il caldo sta arrivando, meglio optare per qualcosa di carattere che allo stesso tempo sia indicato per questa stagione, perché quindi non scegliere questo stivaletto? Un’altra scarpa indossata dagli amanti del grunge sono le sneakers con la suola piatta; queste sono perfette perché contengono i colori che spesso si sono visti indossare a Kurt Cobain, il cantante a cui molte persone si ispirano. Anche degli stivaletti beige si accostano alla perfezione e siccome gli appassionati del grunge amano distinguersi, questi fanno proprio a caso vostro: hanno la chiusura con i bottoni e l’inserto, simile ad una ghetta, dà un tocco vintage alla scarpa.

    Voi amate lo stile grunge? Scriveteci sui nostri social utilizzando l’hashtag #EssereOriginale

    Articoli recenti

    Digita e premi Invio per cercare

    Style_Tips_16 (2)Style_Tips_17 (1)