• Scopri il nuovo shop online di PITTARELLO »

    Arriva l’estate, è ora di liberare i sandali bimbo!

    Home / Style Tips / Arriva l’estate, è ora di liberare i sandali bimbo!

    Arriva l’estate, è ora di liberare i sandali bimbo!

    Con il caldo tenere i piedi costretti in un paio di scarpe chiuse è difficile, figuriamoci poi se si tratta di un bambino! È importante scegliere i giusti sandali perché i piedini del vostro piccolo si stanno formando e devono avere le caratteristiche giuste in base alla loro età.

    Sandali bambino, come scegliere quelli giusti?

    Ogni mamma lo sa, durante la notte qualcuno aggiunge sempre più millimetri al bambino, che cambia abiti e scarpa in pochissimo tempo. Se passarsi i vestiti tra fratelli, cugini e amici è sicuramente un’ottima idea, lo stesso non si può dire dei sandali, che prendono l’impronta di chi li indossa e non si riadattano alle forme del secondo utilizzatore. Altro dilemma è scegliere la giusta taglia, non devono essere presi troppo giusti perché durerebbero meno di un mese. Alcuni genitori tendono a prenderli più grandi, per cercare di farli durare più tempo, ma in questa maniera la pianta del piede del bambino si muoverà in continuazione e sformerà i sandali facendolo camminare male. Per scegliere la misura giusta, il consiglio è quello di calcolare che ci sia un margine di 1 centimetro in punta. Uno dei consigli della nonna altrimenti, è quello di spingere il piede in avanti fino a toccare con le dita la punta, il numero giusto è quello in cui si potrà infilare facilmente un dito.

     

    Sandali bambino per chi muove i primi passi e per chi è quasi grandi

    Fino ai due anni è meglio scegliere un sandalo che sostenga il tallone perché altrimenti il bambino non camminerà nel modo corretto, Per questo motivo è consigliato calzare i cosiddetti “sandali con gli occhi” che sono semiaperti e hanno due buchetti sulla parte superiore; assicurano un’ottima traspirazione e una maggiore sicurezza.

    Se ormai i vostri figli sono diventati degli ometti o delle signorine, bisogna comunque prestare attenzione ai sandali. È importante che la suola sia anti-sdrucciolo, flessibile e morbida, in più il rivestimento deve aiutare ad assorbire il sudore in maniera che il bimbo non ci scivoli, ecco perché sceglierne uno con la suola in sughero può essere la scelta giusta. Il piede deve stare comodo all’interno del sandalo e le fibbie devono tenerlo stretto ma non comprimerlo, nel caso in cui ci sia una ricorrenza importante come la cresima e la comunione, i sandali si rivelano la calzature perfetta, specialmente se con inserti gioiello!

    Articoli recenti

    Digita e premi Invio per cercare

    Style_Tips_24Style_Tips_25